In pochi sono a conoscenza delle infinite qualità del legno nell’ambito delle costruzioni e dei rivestimenti; parliamo di un materiale altamente performante sotto tantissimi punti di vista che lo rendono perfetto ed estremamente sicuro in moltissime lavorazioni. Ovviamente per far sì che questo antichissimo e valido materiale duri nel tempo senza modificarsi, oltre alla sua indiscussa qualità, è necessaria una messa in opera a regola d’arte per evitare che venga colpito da alcuni fenomeni pericolosi come ad esempio l’umidità, l’acqua e i raggi solari.

 

I suoi vantaggi

Vediamo nel dettaglio quali sono tutte quelle caratteristiche che lo rendono uno dei materiali più adatti per la progettazione e costruzione a 360°; senza tralasciare quello che forse è il suo vantaggio più apprezzato, ovvero la rapidità con cui può essere impiegato.

  • Isolamento termico:Il legno è un ottimo isolante, in grado di contenere le dispersioni di calore in inverno e mantenere un gradevole fresco d’estate, garantendo inoltre un notevole risparmio energetico riducendo le emissioni dovute al riscaldamento. L’isolamento termico del legno risulta infatti 15 volte migliore del calcestruzzo, 400 volte quello dell’acciaio, 1770 volte superiore all’alluminio.
  • Isolamento acustico:Grazie alle sue proprietà naturali, il legno è uno dei migliori fonoassorbenti utilizzati in edilizia, garantendo un buon isolamento senza dover ricorrere all’aggiunta di pannelli o combinazione di elementi e stratigrafie. Il legno ha delle buone proprietà di assorbimento acustico che derivano dalla sua natura fibrosa e un elevato coefficiente di smorzamento che assorbe il livello di pressione sonora e anche il suo riverbero; non a caso i rivestimenti in legno risultano ideali nei teatri e negli auditorium.
  • Proprietà elettriche: L’elettricità statica, che è pericolosa per la salute umana, non è presente nel legno a differenza del metallo, plastica e altri materiali; per questo motivo il legno è classificato come un materiale più sano e non nocivo alla salute.
  • Assorbimento anidride carbonica:La scelta del legno è una delle migliori possibili se state cercando di aiutare anche il pianeta e di conseguenza il vostro benessere. In quanto prende direttamente CO2 dall’atmosfera ed evita l’eccessivo utilizzo di combustibili fossili, necessari invece nella produzione di edifici in muratura.
  • Elevata elasticità: Un aspetto da non sottovalutare nella scelta di questo materiale è la sua perfetta compatibilità e idoneità alla costruzione in zone sismiche, in quanto riesce ad assorbire le deformazionicausate dal terremoto. Inoltre è noto che la forza di un sisma è proporzionale alla massa dell’edificio, e il legno essendo più leggero degli altri materiali, viene sollecitato in misura molto inferiore. Non possiamo infine non parlare della convenienza, rapidità e facilità di riparazione di eventuali danni.
  • Salute e ambiente: Il legno è rinnovabile e riciclabile, consuma pochissima energia nelle fasi di lavorazione e posa, non rilascia emissioni, polveri o fibre nocive durante l’impiego, si smaltisce senza inquinare e diventa fonte d’energia se utilizzato per la termovalorizzazione. Inoltre il legno è un efficiente filtro che rende più sana l’aria all’interno degli ambienti, è facile da pulire e aiuta a mantenere un ottimo equilibrio di umidità.

 

Qualità e messa in opera garantiscono il risultato

Ovviamente su questo materiale ci sono anche moltissimi pregiudizi, come quello legato al fuoco e agli incendi, in cui si dà per scontato che una costruzione in legno sia molto più soggetta a bruciare. Indubbiamente il legno brucia! Non potremo mai dire il contrario, ma in molti non sanno che la carbonizzazione del legno procede lentamente dall’esterno verso l’interno, restando efficiente dal punto di vista meccanico, ovvero mantenendo intatta la struttura più a lungo, cosa che non accade con altri materiali come acciaio e calcestruzzo che, anche se non bruciano, subiscono un rapido decadimento a causa dell’alta temperatura.

Un altro timore legato a questo materiale è l’umidità, da sempre suo nemico numero uno; tuttavia oggi non rappresenta più un problema se a monte vi è una scelta di qualità e una messa in opera a regola d’arte. Questo pregiato materiale, infatti, per essere usato al meglio e per garantire tutte le sue performance, deve rigorosamente essere trattato e lavorato con consapevolezza e competenza. La nostra azienda Disegno Legno, a Bitonto in provincia di Bari, nasce dalla fusione di due aziende attive da oltre 25 anni nel settore della lavorazione del legno di qualità, con l’obiettivo di fornire ai clienti un’offerta completa sia nella carpenteria in legno, sia nella pavimentazione in legno, unendo le fasi di consulenza, progettazione, installazione e manutenzione. Partendo dal presupposto che ogni legno ha le sue caratteristiche e deve essere trattato attraverso differenti tecniche di lavorazione, sapremo aiutarvi e spiegarvi quale tipologia di legno è più adatta alle vostre esigenze. Per maggiori informazioni o per richiedere un preventivo, potete venire a trovarci in Viale Giovanni XXIII, 27, chiamarci al numero +39 339 3569897, oppure inviarci un’email all’indirizzo email info@disegnolegno.com

Parquet e pavimentazioni

Share This
WhatsApp Scrivici su Whatsapp